Attento all’oggi

Aperto, flessibile, attento in modo dinamico alle nuove tendenze socio-culturali e pedagogiche, in cui la scuola mantiene il suo carattere di tirocinio formativo dell'umanità. Poggia su una grande linea di fondo "insegnare ad imparare ";

si ispira allo stile e ai valori religiosi e morali ereditati da Don Bosco e Madre Mazzarello.

Con linee progettuali mirate

Poggia su una grande linea di fondo "insegnare ad imparare "; si ispira allo stile e ai valori religiosi e morali ereditati da Don Bosco e Madre Mazzarello.

Per questo:

  • programma-progetta per profili educativi, individuando concreti indicatori di competenze da promuovere,
  • individua competenze essenziali per una cittadinanza attiva, da assicurare in ogni stadio dell'età evolutiva e per ogni ciclo scolastico,
  • valorizza la metodologia della scoperta, della ricerca-azione; suscita/stimola interessi, attese, a partire da problemi reali, secondo la teoria unificata del metodo,
  • punta, attraverso i Piani di studio personalizzati, su percorsi didattici educativi in cui docente-alunno, docente-gruppo classe rendono l'attività didattica laboratorio di ricerca e l'esperienza quotidiana campo di inda- gine/osservazione,
  • adegua i contenuti culturali in modo da corrispondere alle esigenze dell'evoluzione scientifica e sociale,
  • concerta con la comunità educativa, il territorio, il mondo del lavoro, altri agenti educativi i percorsi opportuni,
  • cura la verifica-valutazione,
  • accompagna con l'orientamento, in modo trasversale, i cammini degli/le allievi/e,
  • li responsabilizza nei loro percorsi e li rende protagonisti attivi dei loro processi,
  • crea reti di opportunità educative e di rapporti liberamente utilizzabili e gestibili sulla base dei bisogni personali,
  • favorisce e facilita il confronto a livello europeo/internazionale.